fbpx

Long Island Ice Tea: storia e ricetta

da | 13 Gen, 2021 | Cocktail

Il tempo di lettura stimato per questo post è 175 secondi.

Il Long Island è uno dei cocktail con gradazione alcolica più alta in circolazione!

Questo è dovuto al fatto che sia composto da ben 4 basi alcoliche: vodka, gin, rum bianco e tequila! Ma chi ha avuto questa pazza idea di unire tutti questi alcolici in un solo drink? E perché?

drink-porn-italy-long-island

Storia del Long Island Ice Tea

Ogni volta che ordiniamo un Long Island non lo facciamo sicuramente per assaporare il suo buon gusto, anzi! E sicuramente non ti sarai mai chiesto neanche chi fu il pazzo a creare un cocktail del genere, con ben 4 basi alcoliche.

Bene, puoi scoprirlo adesso!

Esistono due versioni in proposito:

Il proibizionismo

La prima versione, più che altro leggendaria, vede questo cocktail prendere forma Stati Uniti negli anni del proibizionismo (anni ’20-’30 del Novecento).

Nei primi speakeasy Americani si cercava di fare il possibile per riuscire a bere qualcosa di alcolico e questo drink nacque appunto dall’idea di unire tutto ciò si aveva per le mani! 

Per nasconderlo però ai numerosi controlli che venivano effettuati in quel periodo si pensò di aggiungere una spruzzata di coca cola, che ne cambiava il colore facendolo assomigliare ad un thè freddo!

Da qui prende il nome di Long Island Ice Tea!

Questa leggenda è pero alquanto inverosimile dal momento che trovare alcolici in quel periodo era praticamente impossibile! Inoltre la vodka arrivò in terra americana molti anni più tardi (dopo gli anni ’50), quindi rimane soltanto una bella storiella da raccontare!

Robert “Rosebud” Butt

La vera invenzione del Long Island Ice Tea è attribuita a Robert Butt, soprannominato Rosebud, un barista di Oak Beach (Long Island).

Nei primi anni ’70, Bob partecipò ad una gara, indetta da una famosa marca di triple sec, che aveva come obiettivo la creazione di un cocktail a base, appunto, di triple sec e di altri ingredienti scelti dai concorrenti!

Rosebud, che non era un tipo che si “sbatteva” troppo, decise allora di prendere tutti e quattro i distillati bianchi che aveva nel bar (vodka, gin, rum bianco e tequila) e di unirli al triple sec. In più aggiunse succo di lime e zucchero.

Il nuovo cocktail aveva però un colore orrendo, così Robert ebbe la brillante idea di aggiungere una spruzzata di coca cola, che gli diede quel colore tipico del thè!

Il nome

In sostanza, nonostante le due versioni siano completamente diverse, l’origine del nome non cambia affatto: l’idea di aggiungere quel tocco magico di coca cola che copre il colore dei quattro bianchi e lo rende simile ad un thè al limone, ma non certo per il sapore e per la gradazione alcolica!

In realtà però il primo nome con cui fu conosciuto il cocktail creato da Butt fu “Robert Butt Ice Tea”. Soltanto una volta che fu conosciuto e consumato in tutta l’isola si iniziò a chiamarlo Long Island Ice Tea.

La ricetta del Long Island

La ricetta ufficiale IBA prevede la miscelazione delle 4 basi bianche, l’aggiunta di triple sec, succo di limone e coca cola:

Ingredienti: 

  • 15 ml di Vodka
  • 15 ml di Tequila
  • 15 ml di Rum bianco
  • 15 ml di Gin
  • 15 ml di Cointreau
  • 30 ml di Succo di limone
  • 20 ml di Sciroppo di zucchero
  • Una spruzzata di Coca Cola

Avvertenze

Questo cocktail non è adatto ai deboli di fegato e non è molto indicato per gli aperitivi e i pre dinner.

E’ invece super consigliato per chi vuole passare una serata “molesta” in discoteca e, soprattutto, per chi non ha paura dei postumi il mattino seguente!

drink-porn-italy-long-island-2

Credits: https://www.cookist.it/long-island-iced-tea/https://realhousemoms.com/long-island-iced-tea/

Correlati

Facebook
Instagram
Tik Tok
Privacy e Cookie Policy

Newsletter

Entra nella nostra community!

Compilando il form autorizzi Drink Porn Italy al trattamento dei tuoi dati personali, i quali saranno utilizzati al solo fine di inviare la newsletter e non saranno comunicati a terzi, né diffusi.
 
Facebook
Instagram
Tik Tok

Pin It on Pinterest